A quali immobili si applica

Si applicano SOLO agli immobili ad uso RESIDENZIALE.

Chi può usufruirne
  • i proprietari degli immobili
  • i titolari di un diritto reale di godimento sugli stessi (usufrutto, uso ecc.)
  • i locatari (affittuari)
  • i familiari conviventi del possessore o detentore
Esempi di interventi agevolabili
  • sostituzione degli infissi (purché con cambio di forme, finiture materiali)
  • installazione di nuovi infissi (nuovi fori architettonici)
  • installazione di porte per interni (purché si tratti di nuovi fori architettonici, oppure si tratti di una modifica del foro architettonico esistente es. allargamento o abbassamento di una porta). La mera sostituzione di porte interne senza modifiche non è agevolabile.
  • la realizzazione di bussole/verande
  • interventi che comportano un miglioramento dell’isolamento acustico (es. serramenti con vetri fonoassorbenti)
  • interventi che comportano un miglioramento della protezione antintrusione (porte blindate, tapparelle metalliche al posto di quellein legno/pvc, grate)
Spese agevolabili
  • l’importo complessivo dell’ intervento IVA INCLUSA
  • le eventuali spese per oneri urbanistici (es. pratica del Geometra) se presenti.
Formalità da adempiere
  • adempiere ad eventuali obblighi urbanistici quali SCIA, PAESAGGISTICA ecc. (se previsti) o in alternativa se non è previsto alcun titolo abilitativo, predisporre una autodichiarazione attestante la data di inizio dei lavori e la tipologia di interventi realizzati.
  • inviare la comunicazione preventiva all’inizio dei lavori all’ASL (se prevista)
  • pagare la fattura con bonifico specifico per detrazioni fiscali RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA
  • inviare comunicazione all’ENEA (solo nel caso si consegua un risparmio energetico a seguito dell’intervento).

Per qualsiasi informazione o esigenza non esitare